• +(39) 081415555
  • +(39) 081422344

'A stanza e Don Nicola

Del Marchese Nicola Lecaldano Sasso la Terza si sa poco in quanto nel 1914,quando nacque Linda, la nostra rispettiva madre e nonna, lui era giÓ morto. Sappiamo che come tutti i Gran Signori di quel tempo sapeva gustarsi la Vita: Aveva una seconda casa a Villanova, "Villa Paradisiello di Posillipo" dove si trasferiva con tutta la sua numerosa famiglia, cameriere e balie, dai primi di maggio ad ottobre inoltrato perchŔ come Lui diceva giÓ allora " lý, l'aria era buona". Amava viaggiare e conoscere il mondo ed attravers˛ tutta l'Europa spingendosi addirittura oltre le Indie Orientali e sino al Giappone. Da li spedý a Napoli a mezzo di un Vapore preziose porcellane giapponesi appartenute alla "Dinastia Ming" che ancora oggi, a distanza di 120 anni, adornano le abitazioni dei suoi pronipoti. Sul finire dell'800, durante gli scavi di Pompei, finanzi˛ le "Officine di Arti grafiche Napoletane" del Cav. Cinquegrana che produceva stampe degli affreschi e dei mosaici della Pompei dissepolta. Questa officina si trovava in Vico Rosario di Palazzo 25, a pochi passi dall'albergo.La foto di lui sul vapore e quella a bordo un risci˛, insieme ad una stampa proveniente dall'Officina d'arti grafiche da Lui finanziata, adornano " a stanz'e don Nicola" la numero 108. Ebbe passione per le belle donne e per le barche a vela ed Ŕ anocora oggi ricordato nei circoli velici napoletani per essere stato un imbattibile giocatore di Tresette e di Scopone.

  • WiFi gratuito
  • Aria condizionata
  • Riscaldamento
  • Telefono
  • Minibar
  • Cassaforte
  • TV LCD
  • Prodotti da bagno
  • Pantofole
  • Sveglia Telefonica
  • Vasca Jacuzzi
  • Asciugacapelli
Continuando a usare questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie in conformità alla nostra Cookie Policy×